CONQUISTARE I CLIENTI CON IL MARKETING SENSORIALE
LOREM IPSUM DOLOR SIT AMET
Smarketing sensoriale

CONQUISTARE I CLIENTI CON IL MARKETING SENSORIALE

Quanto e in che modo i nostri sensi ci aiutano a percepire il valore di un prodotto, di un servizio o di un brand? Cosa possiamo fare per valorizzare il nostro prodotto?

.

MARKETING SENSORIALE: DI COSA SI TRATTA

Con Arti Grafiche 3G puoi impostare una efficace strategia di marketing sensoriale. In cosa consiste ? Fare marketing sensoriale significa coinvolgere i clienti attraverso tutti i sensi. Le migliori aziende oramai adottano questa strategia e sono anche le stesse che ottengono i migliori risultati di fidelizzazione, riuscendo ad aumentare così il numero di clienti e migliorare notevolmente le vendite.

UDITO, GUSTO E OLFATTO

Un video aziendale sui social o sui canali classici di condivisione, come Youtube, raddoppia la propria efficacia se accompagnato da una buona musica di sottofondo che valorizza la comunicazione e l’idea del brand. Si innesca lo stesso meccanismo quando, per esempio, ascoltiamo piacevolmente una voce calda e rassicurante.
Diventa ancora più facile coinvolgere il cliente quando prova delle 
piacevoli sensazioni gustative e olfattive: se devi persuadere un cliente importante, invitarlo a pranzo è sicuramente una strategia vincente. Non sempre è possibile farlo ma è una strategia vincente! Allo stesso modo per l’odore che possiede un collegamento preferenziale” con le nostre emozioni, responsabili in gran parte delle decisioni che prendiamo. Possiamo stampare e trattare i prodotti con vernici profumante!

.MARKETING SENSORIALE: LA VISTA

La comunicazione visiva deve avere il ruolo principale in questa strategia. Un numero sempre maggiore di aziende la cura nel dettaglio, studiando forme, posizioni degli elementi grafici e visivi in modo da migliorare la percezione che l’utente ha del brand. Per questi motivi affidarsi a chi non è competente è rischioso e spesso controproducente: affidati agli esperti del settore e chiedici consiglio.

MARKETING SENSORIALE: IL TATTO

Si tratta dell’aspetto più sottovalutato del marketing sensoriale, ma anche anche uno dei più strategici. Sin da piccoli il tatto è un senso sviluppatissimo e anche da adulti gli stimoli tattili incidono in maniera notevole sulle nostre decisioni di ogni giorno. Ecco che allora omaggiare i tuoi clienti con un gadget personalizzato con il tuo logo può fare la differenza, soprattutto se realizzato con materiali piacevoli da toccare, come per esempio morbidi tessuti o che attirino l’attenzione come il poroso o il ruvido.

.

FIDELIZZARE I CLIENTI CON UN GADGET BRANDIZZATO

Cerchi di conquistare i clienti con il marketing sensoriale?

Il brand è l’idea stessa che nasce e si consolida nella mente degli utenti e dei clienti. Per questo motivo valorizzare il brand vuol dire soprattutto migliorare la percezione e l’immagine della tua azienda, consolidando di conseguenza il rapporto con il tuo pubblico.
Scegliere il giusto gadget (biglietto, calendario, opuscolo, cartelletta o molto altro ancora) fa la differenza e ti aiuta a migliorare notevolmente la tua immagine aziendale, a valorizzare il brand e a fidelizzare i clienti.

Sono tante le strategie di marketing che coinvolgono tutti i sensi per arrivare a cogliere l’attenzione del cliente.

Fatti consigliare da noi!

Contattaci!