Scatole stampate

Realizzazioni

Le scatole stampate si contrappongono alle scatole anonime sui cui non ci sono segni di riconoscimento, niente che le faccia risaltare, niente che attiri l’attenzione.

 

I vantaggi delle scatole stampate

Al contrario, le scatole stampate possono essere personalizzate.
In che modo? Con scritte, disegni, loghi, colori…tutto ciò che la fantasia suggerisce! Tanto le tecniche di stampa sono tantissime e consentono di fare molte cose.

Come abbiamo già avuto modo di dire, una scatola non è solo un contenitore ma serve anche ad aiutare il brand aziendale e ad attirare potenziali clienti. Quindi, per un’azienda è importantissimo personalizzare le scatole che conterranno i suoi prodotti e allo stesso tempo veicoleranno pubblicità.

 

Tecniche di stampa

Stampa offset o litografica. È particolarmente indicata se sulla scatola si vogliono stampare delle immagini fotografiche in quadricromia, quindi se si punta alla qualità e ad avere immagini definite. Ma anche quelle fino a due colori sono molto apprezzabili. Questa tecnica si usa molto per i volantini e i biglietti da visita. Per quanto riguarda le scatole, è molto usata per quelle in cartone piatto.
Poi sono possibili diverse finiture come le vernici di protezione o la plastificazione che nobilita il prodotto.

Stampa a caldo. Molto indicata se la scatola è di un materiale particolarmente pregiato, ad esempio se è stata fatta con delle carte speciali.

Serigrafia. È simile alla tecnica precedente ma è più indicata per i colori a pantone, mentre la stampa a caldo è più indicata per i colori lucidi e metallizzati. Viene usata soprattutto per le scritte.

Stampa digitale. È quella tecnologicamente più avanzata. Non si discosta molto dalla stampa offset. Infatti, con questa tecnica si possono avere immagini in quadricromia ma senza la necessità di dover stampare con grandi quantitativi di scatole (come, invece, la litografica, che rende bene se il numero di prodotti da stampare è abbastanza alto). Inoltre, permette di intervenire più agevolmente su una area precisa della scatola ed è molto duttile.

Stampa flessografica. Viene usata per gli imballaggi (es. scatole americana) oppure i sacchetti.
Ha dei costi di realizzazione piuttosto contenuti e tempi di produzione abbastanza rapidi.

 

Noi di Arti Grafiche ci occupiamo anche di packaging e d’immagine aziendale e realizziamo questo tipo di prodotto. Quindi, dalla progettazione alla realizzazione.
Se hai un’azienda e pensi che ti possa interessare, contattaci pure.