Immagine aziendale per MCE 2018

Immagine aziendale rinnovata e  completa per i nostri clienti presenti ad MCE 2018.

Per diversi espositori stiamo stampando cartellette, opuscoli, depliant, presentazioni in vista della più grande fiera del settore Confort in Italia e nel mondo.

Avranno un immagine aziendale fresca ed accattivante, da veri leader del settore, grazie ai nostri prodotti stampati.

Di seguito la presentazione della fiera:

“Dal 13 al 16 marzo 2018, la più grande fiera mondiale dell’impiantistica civile e industriale, della climatizzazione e delle energie rinnovabili chiamerà a raccolta, in Fiera Milano, le aziende leader del settore e oltre 155.000 visitatori professionali provenienti da 141 paesi (dati MCE 2016).

Il marcato respiro internazionale, costituisce da sempre uno dei punti di forza di MCE che per quest’edizione ha deciso di definire un nuovo progetto di promozione, Paese Partner, scegliendo come ospite speciale l‘India. Nel corso degli anni, la presenza dell’India a MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT ha registrato un trend costante di crescita sia per numero di aziende espositrici (+75% 2016 su 2014 e, a oggi, sono oltre 590 i metri quadrati già prenotati dalle aziende indiane) sia per operatori presenti (+42% 2016 su 2014).

L’India, con 1,3 miliardi di abitanti, per due terzi sotto i 30 anni di età, e con un Pil in crescita a tassi superiori al 7% per il 2017, rimane in testa alla crescita economica globale, grazie anche a nuovi programmi di riforme che intendono migliorare il tessuto economico, sociale ed energetico del paese. Un paese che si candida a essere un formidabile partner per tutte quelle aziende italiane ed europee che vogliano sviluppare il proprio business approcciando uno dei mercati più dinamici e promettenti. Paese Partner è volto proprio a incrementare le possibilità di interscambio e di partnership fra espositori e top player del mercato indiano nel settore dell’impiantistica civile e industriale, della climatizzazione e delle energie rinnovabili.

Paese Partner – spiega Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia – rientra a pieno titolo nel ricco programma di attività promozionali che ogni anno studiamo per favorire l’incontro fra le nostre aziende espositrici e i decision maker di alcuni dei mercati esteri di maggior interesse”. “Il nuovo progetto verrà sviluppato in collaborazione con ANIMA, Federazione delle Associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica Varia e Affine e naturalmente con la rappresentanza istituzionale indiana in Italia”.

Le attività di Paese Partner – già iniziate con i primi incontri ufficiali per definire gli step operativi – sono articolate in due fasi, la prima, pre-fiera, prevede attività promozionali e di comunicazione ad hoc e la preparazione di una numerosa delegazione di buyer qualificati che visiteranno MCE unitamente alla delegazione istituzionale.

La seconda fase, durante MCE 2018, comprende la realizzazione di un’area collettiva ufficiale di aziende indiane, la partecipazione delle istituzioni indiane all’evento inaugurale con un tour guidato fra gli stand, e infine, un seminario informativo per presentare alle aziende italiane le opportunità di investimento nel paese.  ”

,

Comieco FACTORY: 35.000 euro in premio per l’innovazione nel packaging di cartone

Un nuovo bando Comieco per i migliori brevetti di imballaggi cellulosici che permettono benefici per l’ambiente.

L’industria cartaria italiana è tra le prime in Europa: 4,8 milioni le tonnellate di imballaggi cellulosici immesse al consumo nel 2017, con un tasso di riciclo dell’80% e quello di recupero dell’88%.

Packaging in carta e cartone, innovazione come motore dell’economia circolare e sostenibilità: sono questi gli elementi che qualificano il nuovo Bando Invenzioni di Comieco che, vuole valorizzare e premiare le migliori invenzioni sostenibili sviluppate nel settore dell’imballaggio cellulosico.

Fino a qualche anno fa il packaging limitava la sua funzione alla protezione del prodotto che conteneva, al suo trasporto e alla comunicazione di informazioni per il consumatore finale. Oggi, nell’era dell’economia circolare, la sfida per le aziende produttrici di imballaggi si intensifica: l’obiettivo è quello di coniugare sostenibilità e innovazione per progettare imballaggi funzionali con il minore spreco possibile di risorse e una crescente attenzione all’uso delle risorse.
In questo contesto si inserisce Comieco FACTORY, il programma di innovazione di Comieco che, da sempre impegnato in attività di prevenzione, vuole incoraggiare e diffondere tra le imprese una cultura di sostenibilità ambientale e valorizzare tutte le azioni volontarie che le imprese mettono in atto per lo sviluppo di imballaggi ecosostenibili in carta e cartone.
Aperto a tutti i soggetti, imprese e professionisti, che abbiano depositato in Italia dal 2014 ad oggi un brevetto per imballaggi cellulosici che possiedano caratteristiche di sostenibilità, il Bando Invenzioni di Comieco prevede l’assegnazione di 3 premi per un ammontare di 35.000 euro da destinare ai migliori brevetti per invenzioni (20.000 euro), brevetti per modelli di utilità (10.000 euro) e registrazioni di disegni e modelli (5.000 euro) che riguardino il packaging o soluzioni a esso applicabili con benefici misurabili in termini ambientali.

La commissione di valutazione, composta da Comieco, Assocarta, Assografici e Aticelca, esaminerà tutte le invenzioni presentate entro il 30 settembre 2018 sulla base di molteplici criteri di selezione: dal risparmio della materia prima e l’impiego di materia prima riciclata nella realizzazione del pack, alla semplificazione del sistema di imballo e del suo riciclo, sino all’ottimizzazione logistica o dei processi produttivi per ridurre sprechi e consumi energetici.

,

Comieco FACTORY: 35.000 euro in premio per l’innovazione nel packaging di cartone

Un nuovo bando Comieco per i migliori brevetti di imballaggi cellulosici che permettono benefici per l’ambiente.

L’industria cartaria italiana è tra le prime in Europa: 4,8 milioni le tonnellate di imballaggi cellulosici immesse al consumo nel 2017, con un tasso di riciclo dell’80% e quello di recupero dell’88%.

Packaging in carta e cartone, innovazione come motore dell’economia circolare e sostenibilità: sono questi gli elementi che qualificano il nuovo Bando Invenzioni di Comieco che, vuole valorizzare e premiare le migliori invenzioni sostenibili sviluppate nel settore dell’imballaggio cellulosico.

Fino a qualche anno fa il packaging limitava la sua funzione alla protezione del prodotto che conteneva, al suo trasporto e alla comunicazione di informazioni per il consumatore finale. Oggi, nell’era dell’economia circolare, la sfida per le aziende produttrici di imballaggi si intensifica: l’obiettivo è quello di coniugare sostenibilità e innovazione per progettare imballaggi funzionali con il minore spreco possibile di risorse e una crescente attenzione all’uso delle risorse.
In questo contesto si inserisce Comieco FACTORY, il programma di innovazione di Comieco che, da sempre impegnato in attività di prevenzione, vuole incoraggiare e diffondere tra le imprese una cultura di sostenibilità ambientale e valorizzare tutte le azioni volontarie che le imprese mettono in atto per lo sviluppo di imballaggi ecosostenibili in carta e cartone.
Aperto a tutti i soggetti, imprese e professionisti, che abbiano depositato in Italia dal 2014 ad oggi un brevetto per imballaggi cellulosici che possiedano caratteristiche di sostenibilità, il Bando Invenzioni di Comieco prevede l’assegnazione di 3 premi per un ammontare di 35.000 euro da destinare ai migliori brevetti per invenzioni (20.000 euro), brevetti per modelli di utilità (10.000 euro) e registrazioni di disegni e modelli (5.000 euro) che riguardino il packaging o soluzioni a esso applicabili con benefici misurabili in termini ambientali.

La commissione di valutazione, composta da Comieco, Assocarta, Assografici e Aticelca, esaminerà tutte le invenzioni presentate entro il 30 settembre 2018 sulla base di molteplici criteri di selezione: dal risparmio della materia prima e l’impiego di materia prima riciclata nella realizzazione del pack, alla semplificazione del sistema di imballo e del suo riciclo, sino all’ottimizzazione logistica o dei processi produttivi per ridurre sprechi e consumi energetici.