,

Packaging ed eCommerce

Packaging ed eCommerce

Secondo diversi studi di ricerca, chi acquista un prodotto è sempre più attento ai materiali con cui questo è imballato, confezionato, spedito, privilegiando nella scelta i brand che impiegano packaging ecosostenibili.

La maggior parte dei consumatori infatti è ben contenta di spender di più per un oggetto con un imballaggio riciclabile ed ecosostenibile.

Il 51 % dei Millenials cerca le indicazioni precise e i simboli che spieghino come riciclare le confezioni e la provenienza sostenibile dei materiali di produzione.

Con l’aumento delle vendite on line si pone un altro problema.

Infatti il prodotto, già dotato del proprio packaging, necessita di un ulteriore packaging che ne garantisca l’incolumità durante il trasporto.

La crescita stessa dell’ecommerce sta impattando pesantemente sul sistema packaging, aumentandone i volumi e modificandone i flussi con importanti conseguenze nella gestione del ciclo di vita degli imballaggi.

Il tema è attuale e sentito molto nei grandi centri urbani.

E’ così molto importante sviluppare una filiera digitale attenta ai valori di sostenibilità ambientale per coniugare il giusto packaging ed eCommerce.

Tutto ciò sta rivoluzionando il mondo delle spedizioni, perchè sta rendendo più lunga ed articolata la catena di consegna merci, che coinvolge un numero elevato di operatori: non solo più produttori, corrieri e clienti, ma anche hub logistici, società di e-fulfilment, punti di ritiro e restituzioni delle merci.

Una complessità che accresce il rischio di inefficienza e l’impatto sull’ambiente.

Aziende come la nostra offrono al cliente diverse soluzioni per mitigare questo impatto, offerendo la possibilità di usare cartoni prodotti con materiale riciclato e riciclabile.

,

Credito d’imposta imballaggi 2019: nuova agevolazione per riciclo e riuso

Il decreto Crescita spinge la green economy attraverso il credito d’imposta sul riciclo e il riuso degli imballaggi.

Introdotta, attraverso la conversione in legge del Decreto Crescita, un’ulteriore agevolazione rivolta a incentivare comportamenti ecosostenibili e la propensione al riciclo e al riuso.

L’art. 26-bis del D.L. 34/2019 ha disposto un credito d’imposta strettamente legato agli imballaggi che contengono la merce oggetto di compravendita.

In particolare, l’impresa venditrice della merce può riconoscere all’impresa acquirente un abbuono, sul prezzo dei successivi acquisti, in misura pari al 25% del prezzo dell’imballaggio esposto nella fattura. L’abbuono non deve essere riconosciuto al momento della resa dell’imballaggio e non può essere fatto valere oltre un mese dalla vendita.

All’impresa venditrice che riutilizza gli imballaggi usati o che effettua la raccolta differenziata degli stessi ai fini del successivo avvio al riciclo è riconosciuto un credito d’imposta pari al doppio dell’importo degli abbuoni riconosciuti all’impresa acquirente, ancorché da questa non utilizzati.

Il credito d’imposta:

  • potrà essere riconosciuto fino ad un massimo di 10.000 europer ciascun beneficiario,
  • dovrà essere indicato nella dichiarazione dei redditi,
  • potrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione attraverso il modello F24 a partire dall’anno successivo a quello del riutilizzo degli imballaggi o del loro riciclo.

Entro 90 giorni dall’entrata in vigore del Decreto Crescita il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze dovranno emanare le disposizioni attuative.

,

Nobilitazioni

Nobilitazione che passione!

Da oltre 40 anni ci dedichiamo con passione al packaging.

Un buon packaging valorizza il vostro prodotto.

Oltre che visivamente il consumatore è coinvolto nell’acquisto tramite altri sensi.

Il primo, dopo la vista, è il tatto.  Plastiche soft touch,  vernici ruvide conferiscono al consumatore altri stimoli per coinvolgerlo maggiormente nella scelta che molte volte viene di impulso,

E’ possibile effettuare plastificazione, laminazione in bobina con argento, oro, olografici, verniciatura UV offset, serigrafica con vernice ed effetti speciali, stampa a caldo e in rilievo.

E molto altro ancora: tutto per il packaging del lusso, brand della moda, dell’editoria e dell’industria cosmetica e farmaceutica.

Tutto affinchè il vostro prodotto possa brillare di luce propria.

Di seguito alcuni esempi.

LOV

cartone nero, plastificato, con uv serigrafico. Glitter argentato a rilievo.

Piume

Colori intensi su sfondo bianco: quando la nobilitazione sa essere elegante, con rilievo delle piume tono su tono, ma al tempo stessa esplosiva, con l’intensità dei toni di verde metallico e blu opaco o con la scintillante profondità del glitter,

Per mostrare che si possono fare alla carta personalità diverse usando con maestria e creatività luci ed ombre, colori vivaci effetti lucidi ed opachi.

Corona Oro

Lavorazioni

offset pantone 305

offset pantone 313

stampa serigrafica bianca opaco

stampa serigrafica rosso spessorato lucido

serigrafica lucida UV e a registro

stampa caldo oro opaco

Corona Rosa

Stampa offset in 3 pantoni

Stampa a caldo transparente perla

stampa serigrafica effetto ruvido

rilievo

rilievo artistico

VERNICE RUBBERING

Ed ecco che si incrociano sapientemente due sensi.

La vista con una perfetta stampa effetto legno e il tatto con la porosità effetto legno data dalla vernice rubbering

Rilievo e argento

Rilievo di spessore con argento per valorizzare il vs logo

Rilievo in oro

Glitter rosa

Dona effetto lucido e brillante.

Trovate molte foto nella sezione nobilitazioni